Tema/i | ecologia | media/net-attivismo : Fallisce tentativo di screditare il cambiamento climatico
  03-12-2009 18:40
Autore : detrito
 
 
  Di seguito l'ennesimo esempio di come i media riescono a distorcere l'informazione e a far passare messaggi falsi.  
     
  Settimana scorsa qualcuno ha superato le difese della rete informatica del gruppo di ricerca climatica dell'università di East Anglia (Gran Bretagna), ha rubato un gran numero di documenti [1] e li ha caricati su un server ftp anonimo in russia [2]. Poco tempo dopo il blog The Air Vent, gestito dai cosiddetti scettici ai cambiamenti climatici, pubblica un articolo in cui afferma che leggendo le e-mail dei ricercatori ci sono molti passaggi che proverebbero la falsificazione di dati scientifici allo scopo di giustificare la tesi del cambiamento climatico. La notizia si diffonde rapidamente, con prese di posizione di istituti di ricerca, scienziati scettici, ecc. [3] e viene ripresa anche da varie agenzie di notizie [4] e media mainstream (fra i quotidiani ticinesi il GdP ha pubblicato un articolo che sosteneva che l'episodio sarebbe stato sicuramente un duro colpo per i sostenitori della teoria del cambiamento climatico).

Non ci è però voluto molto tempo per chiarire che il materiale rubato è sì autentico, ma che contestualizzando i messaggi, essi non provano nessuna falsificazione di dati o di risultati. Quelli ripresi dal tam-tam mediatico erano semplicemente stralci di discussioni selezionati appositamente perché buttati giù di fretta e con tono rude dai ricercatori; frammenti di discorsi più estesi che una volta isolati si prestano facilmente a interpretazioni sbagliate [5].

Quello che è certo è gli scettici alla tesi del cambiamento globale riescono hanno ineceppibili capacità comunicative: concetti di forte impatto detti in un linguaggio semplice che - si sa - sono assai efficaci quando si tratta di confondere l'opinione pubblica a poche settimane dell'inizio della conferenza sul clima di Copenhagen [6].


[1]  http://wikileaks.org/wiki/Climatic_Research_Unit_emails%2C_data%2C_models%2C_1996-2009
[2]  http://www.wired.com/threatlevel/2009/11/climate-hack/
[3]  http://en.wikipedia.org/wiki/Climatic_Research_Unit_e-mail_hacking_incident
[4]  http://www.google.com/hostednews/ap/article/ALeqM5j9MrjlmXzORMlHNvYfE9yAlgtiBwD9C4NMP80
[5]  http://www.guardian.co.uk/environment/cif-green/2009/nov/23/leaked-email-climate-change
[6]  http://ch.indymedia.org/it/2009/11/72170.shtml
 
     
   
  > Commenta questo articolo  
> Aggiungi una traduzione a questo articolo
> Scarica l'articolo in formato .PDF
> Invia questo articolo per email
  Disinformazione 2009-12-03 22:37  
UK climate scientist to temporarily step down

 http://www.google.com/hostednews/ap/article/ALeqM5j_dt9Bjj5yVV7k1PAyDnVHKvKtgAD9CAM0VG0

Cosa c'è realmente dietro il "riscaldamento globale":

martedì, 01 dicembre 2009 Educhescional: conosci la truffa del carbon trade Tra pochi giorni cominceranno a Copenhagen gli incontri durante i quali si cercherà di risolvere il problema dell'inquinamento atmosferico da Co2. Questo video, degli stessi autori di The story of stuff (consigliatissimo, qui disponibile in italiano), spiega perché il sistema basato sul commercio dei permessi per inquinare è un pacco per tutti, salvo che per i soliti noti. Il video completo è qui, questo sotto è solo un trailer.

postato da mazzetta

 http://www.mazzetta.splinder.com/post/21799313/Educhescional%3A+conosci+la+truf
Tom
  Non ho detto questo 2009-12-05 09:33  
@Tom: Ma cosa c'entra? Io non sono entrato nel merito dell'efficacia delle proposte del cop15 per far fronte al cambiamento climatico: sono assolutamente d'accordo che le loro non sono che false soluzioni.

Volevo invece evidenziare la persenza di una cerchia di poteri forti che, dopo decine di anni di ricerche indipendenti in varie università ed enti governativi, nega tutt'ora l'esistenza del cambiamento climatico e di conseguenza la necessità di darsi una mossa, indipendentemente dal come!

Ad ogni modo il direttore del gruppo di ricerca britannico pare che si sia ritirato spontaneamente: "Professor Phil Jones [...] said today that he would stand aside as director of the unit until an independent review into the hacked emails had been completed."
Da  http://www.guardian.co.uk/uk/2009/dec/01/climate-change-scientist-steps-down
detrito