Tema/i | ecologia : Climate Camp 07: un'altra fine del mondo è possibile
  23-08-2007 21:38
Autore : ((i))
: http://
 
 
  Tra il 14 e il 21 agosto attivisti ecologisti da tutto il mondo si sono incontrati al Climate Camp sorto vicino all'aeroporto internazionale londinese di Heathrow, sul luogo in cui verrà costruita una terza pista di atterraggio.
Oltre 4mila case rischiano di essere abbattute e le 10'000 persone che le abitano dovranno presto trovare una nuova sistemazione, l'inquinamento fonico ed ambientale nella zona aumenterà esponenzialmente.

Oltre alle proteste e alle numerose conferenze organizzate, il campo sul clima mira a essere un esempio di vita a basso impatto con docce calde alimentate da pannelli solari, un sistema di riciclaggio delle acque chiare, gabinetti a compost ed un indy-mediacenter funzionante ad energia eolica e solare.

La polizia e le autorità hanno cercato in tutti i modi di boicottare l'evento dispiegando migliaia di agenti di polizia e applicando in maniera brutale le recenti norme antiterrorismo (sono almeno 70 gli arrestati).
Ciò nonostante le proteste sono state massicce con blocchi, cortei, occupazioni, picchetti, azioni di solidarietà in tutta Europa. Le proteste sono culminate con 24 ore di azione diretta.

Materiali e links:
Un report in italiano all'apertura del campeggio - foto
Video dal campo
- Pagina speciale a cura di globalprojet
- Cronologia della protesta e della repressione (en)
- Aggiornamenti in italiano sulle azioni del 16.8
- Aggiornamenti in italiano dall'ultimo giorno del campo
 
     
   
     
 
> Protesters arrive at the camp for Climate Action
Protesters arrive at the camp for Climate Action
 
  > Commenta questo articolo  
> Versione originale (italiano) | français
> Aggiungi una traduzione a questo articolo
> Scarica l'articolo in formato .PDF
> Invia questo articolo per email