G8. Vietate dimostrazioni davanti il muro di Heiligendamm
  17-05-2007 12:43
Autore : zelda
: http://www.edoneo.org/
 
 
  G8. Vietate dimostrazioni davanti "muro" di Heiligendamm

17 maggio 2007
 
     
  La polizia tedesca ha comunicato il divieto di riunione e di manifestazione in una fascia di 200 metri antistante la recinzione metallica di oltre 12 km e alta 2,5 metri, eretta a protezione del prossimo vertice del G8, che si svolgera’ dal 4 al 6 giugno nella cittadina balneare di Heiligendamm, nel Meclemburgo.

Il divieto entrera’ in vigore dal 30 maggio e all’8 giugno e comprendera’ anche la zona circostante l’aeroporto di Rostock-Laage, sul quale atterreranno gli aerei dei capi di Stato e di governo ospiti e delle loro delegazioni.

La polizia ha motivato la decisione con il fatto che "obiettivo dichiarato dei manifestanti antiglobal violenti" e’ quello di dare l’assalto alla recinzione per scavalcarla. Le forze dell’ordine spiegano che se cio’ si verificasse, sarebbe a rischio la protezione dei partecipanti del G8. Nel frattempo, delle 60 dimostrazioni di protesta gia’ annunciate, la polizia ne ha permesse solo 10, da tenersi comunque tutte in localita’ ben lontane dalla zona recintata i cui si trovano gli alberghi che ospiteranno gli otto grandi.

Per proteggere il vertice arriveranno ad Heiligendamm oltre 16 mila agenti di polizia da tutta la Germania, ai quali si aggiungeranno 1100 militari della Bundeswehr, che assicureranno il pattugliamento dei cieli e della costa. Secondo i resoconti della stampa tedesca, ci si attende che ad Heiligendamm arrivino circa 100 mila manifestanti antiglobal provenienti da tutta Europa. Intorno alla recinzione, che attraversa anche zone boschive, sono stati installati sofisticati sensori per reperire eventuali presenze umane.

Grazie a queste segnalazioni, le forze di polizia sono in grado di arrivare in ogni punto antistante il "Muro" nel giro di pochi minuti. La lunga recinzione eretta ad Heiligendamm, che e’ dotata in cima di un massiccio sbarramento di filo spinato, ha due soli punti di ingresso per il personale degli alberghi e per le persone accreditate, che gli abitanti della zona hanno ironicamente ribattezzato "Checkpoint Charlie", in riferimento al punto di controllo che all’epoca del Muro di Berlino consentiva il passaggio tra le due parti della citta’. ww2.carta.org

 http://www.edoneo.org/Nuclear.html

 
     
 
>
 
  > Commenta questo articolo  
> Aggiungi una traduzione a questo articolo
> Scarica l'articolo in formato .PDF
> Invia questo articolo per email