Tema/i | anticapitalismo / antiglobalizzazione | G8 : G8 a San Pietroburgo: la rivoluzione non russa
  29-06-2006 10:33
Autore : ((i))
:: Tradotto da : ((i))
: http://
 
 
  Il vertice del G8 si terrà a San Pietroburgo in Russia dal 14 al 17 luglio 06. Uno dei temi trattati dagli 8 leader dei paesi più industrializzati, sarà quello della questione energetica e i progetti del G8 per la rinascita dell'energia nucleare.

La "sicurezza energetica", per il G8, significa accesso garantito da parte dei paesi ricchi alle risorse naturali, e la diversificazione dello sfruttamento di risorse limitate;l'energia nucleare è per loro molto importante.

La "Rete contro il G8" si è attivata per coordinare le proteste nei giorni del vertice e il 14 e 15 luglio sono state designate come giornate di azione globale.

Si svolgerà inoltre a Mosca tra l'8 e il 12 luglio un forum libertario per offrire al movimento dell'est europeo una piattaforma sulla quale discutere i temi che verranno trattati tra il 13 e 15 luglio a San Pietroburgo dal Forum sociale Russo.

:: Bollettini informativi - 1°: it - en | 2°: it - en

:: Appello alla protesta

:: Informazioni e collegamenti:
Indymedia Russia | spb8.net | Azione Globale dei Popoli | supporto legale | video | reclaimthecommons.net
 
     
  Forum Libertario a Mosca, 8-12 luglio 2006-05-22
Si svolgerà un forum libertario a Mosca tra l'8 e il 12 luglio in vista delle proteste a S. Pietroburgo. Il tema principale del forum sarà quello della questione energetica e i progetti del G8 per la rinascita dell'energia nucleare. La "sicurezza energetica", per il G8, significa accesso garantito da parte dei paesi grandi alle risorse naturali, e la diversificazione dello sfruttamento di risorse limitate: così l'energia nucleare è ora diventato per loro molto importante. Problemi quali l'assenza di soluzioni a lungo termine per la questione delle scorie nucleari sono volutamente ignorati Il forum libertario consisterà in una serie di dibattiti, laboratori e seminari. Fino al 25 maggio si accetteranno proposte di dibattito (i contenuti del forum potranno cambiare ulteriormente "anche durante lo svolgimento dei lavori" ma cerchiamo di stabilire almeno un bozzo di programma). Saranno particolarmente graditi interventi sulla questione energetica. Sono anche in programma azioni, conferenze stampa, concerti e film. I pasti durante il forum saranno a cura del gruppo Food Not Bombs.

Alcuni temi trattati saranno:
* Petrolio, risorse energetiche e potere: Capitalismo e lo Stato * Energia nucleare in Europa dell'Est. I progetti per nuovi reattori e la complicità dei mass media nel disegno di cambiare la pubblica opinione sulla sicurezza del nucleare (si vedano le notizie recenti che vogliono che l'incidente di Cernobyl non fu poi così seria!) * Politiche energetiche in Russia e Polonia * Anarchici e energia: alcuni esempi di un approccio anarchico al problema del controllo sulle risorse energetiche e la loro distribuzione * La questione energetica dal punto di vista di Greenpeace Russia * Le esperienze dei campi di protesta dei Guardiani dell'Arcobaleno in Russia * Prospettive, globalizzazione e i diritti dei lavoratori e delle lavoratrici * La globalizzazione e la riforma dell'istruzione in Russia * I forum sociali: tramonto del movimento no-global e una loro alternativa * La lotta contro l'omofobia nell'Europa dell'Est * Solidarietà con i prigionieri anarchici * Il riprodursi di rapporti di potere autoritari nei gruppi "antiautoritari" * FrontAIDS e il movimento per l'accesso ai medicinali in Russia * Il movimento per i diritti degli animali in Russia * Tecnologie informatiche e attivismo * La creazione di consigli di coordinamento sull'onda della lotta contro la monetizzazione del welfare in Russia: esperienze e conclusioni * Cosa fare se vieni arrestato in Russia?

Per proporre un tema di dibattito o per ulteriori informazioni sul forum libertario, scrivete a moscow_protiv_g8atriseup.net Appello per la giornata di Azione Globale G8!

14 luglio 2006, il giorno prima dell'inizio del Vertice del G8 a S. Pietroburgo
Quest'anno il vertice dei capi degli 8 paesi più ricchi del mondo si terrà a S. Pietroburgo dal 15 al 17 luglio. I tre temi principali del Vertice sono la sicurezza energetica, l'istruzione e l'AIDS/sanità. Noi intendiamo scendere in piazza a sostegno della sanità gratuita per tutti e tutte, dell'istruzione per tutti e tutte, una fine all'Era atomica e una fine alla guerra. Quest'anno, la "Rete Contro il G8" russa vuole anche dimostrare che ovunque il G8 si riunisce, si troveranno di fronte alle proteste. Per chi non può venire in Russia, gli attivisti russi apprezzeranno il vostro sostegno nel fare appello ad una giornata internazionale di Azione Globale il 14 luglio nel massimo numero di città possibile. Il potere delle élites attraversa molti confini, ma la nostra solidarietà va al di là di qualsiasi frontiera.

Forum sociale russo
L'FSR si svolgerà tra il 13 e 15 luglio a S. Pietroburgo, con manifestazione il 15 luglio. Attualmente gli organizzatori stanno cercando il nulla osta dall'amministrazione municipale. E' in corso anche un dibattito all'interno della SPB8 sulla questione dei rapporti con l'FSR. I principi della SPB8 vietano la collaborazione con gli autoritari e benché nessun partito fosse presente durante il Forum del 2005 a Mosca, si prevede l'adesione di alcuni partiti, e addirittura dei nazionalisti, al Forum di S. Pietroburgo quest'anno. Tuttavia, c'è stata una proposta che permetterebbe alla SPB8 di allestire un infopoint al Forum sociale di S. Pietroburgo per poter informare i partecipanti sugli eventi alternativi.

Gruppo legale
Il gruppo legale ha preparato due testi per i russi e gli stranieri, disponibili anche in lingua inglese: "Consigli legali per i partecipanti alle azioni di protesta in Russia" e "Consigli pratici per i partecipanti alle azioni di protesta in Russia". Entrambi i testi includono informazioni importanti sulla questione di visti e registrazione, e saranno resi disponibili sul sito web della mobilitazione. Prossimi testi tratteranno questioni pratiche quali il trasporto pubblico nelle principali città russe. Abbiamo assicurato i servigi di un avvocato che si incaricherà di aiutare coloro che saranno arrestati e rischieranno la deportazione. Alcuni attivisti per i diritti umani si sono ugualmente impegnati di aiutare chi abbia delle difficoltà.

Mailinglist e contatti
Per informazioni su una mailing list aperta alla quale potete iscrivervi: da qui
Dal momento che la lista è aperta, non vi saranno postati dettagli delle azioni progettate, ma troverete informazioni pratiche, notizie di quello che succede e dove si annunceranno i vari eventi (quali il forum sociale o i punti di assemblea). Potete inviarvi anche le vostre richieste di informazione.

Email di contatto con il gruppo legale: piter.legalatyahoo.com (inglese, tedesco, russo).

Forum libertario e altri eventi a Mosca: moscow_protiv_g8atriseup.net (inglese, russo)

Eventi a S.Pietroburgo: nag8spbatmail.ri (inglese, francese, tedesco, russo).

Principi della Rete Contro il G8 - SPB8
1. L'iniziativa ha come obiettivo gli Stati, l'attuale sistema economica e ogni forma di oppressione.
2. Non sarà tollerata dai partecipanti della SPB8 qualsiasi discriminazione in base a razza, nazionalità, genere, orientamento sessuale o età.
3. Le decisioni saranno prese mediante il consenso. Dove non ci fosse consenso, potranno emettere comunicati o organizzare azioni gruppi di partecipanti alla SPB8 purché non contraddicano questi principi.
4. Ai fini di preparare le azioni di protesta, non ci interessa la collaborazione con alcuna organizzazione che ha come obiettivo la presa del potere.
5. Approviamo ogni metodo di resistenza purché ha come obiettivo le classi dominanti dei paesi G8 e non i popoli di questi paesi. Ogni membro della Rete è libero di scegliere la propria tattica.
 
     
 
> NOG8
NOG8
 
  > Commenta questo articolo  
> Versione originale (deutsch) | français | italiano
> Aggiungi una traduzione a questo articolo
> Scarica l'articolo in formato .PDF
> Invia questo articolo per email