Tema/i | repressione : Abusi della polizia in Ticino e repressione
  08-03-2004 00:42
Autore : ((i))
: http://
 
 
  Elenco incompleto delle nefandezze della 'giustizia' e della polizia in Ticino, stilato in collaborazione con la lega svizzera per i diritti dell'uomo e il collettivo AntiRep. Sono solo mele marce?
Inviate segnalazioni per completare questo elenco!
 
     
 
 Data Avvenimento Documenti correlati
2009
aprile
Sei agenti indagati per violenze
Sei agenti hanno brutalmente picchiato un trentenne nel corso di un fermo in via trevano
- Articolo
- Testimonianze (rsi)
2009
aprile
Omicidio colposo per negligenza e di guida in stato di inettitudine a poliziotto
Ex sergente di polizia si è messo alla guida ubriaco ed ha ucciso un giovane
- Articolo
2009
marzo
Tigris: un nuovo corpo di polizia segreta
All'insaputa praticamente di tutti e senza un mandato politico, la Confederazione ha creato un corpo di polizia d'élite, pesantemente armato, costoso, fuori dal controllo parlamentare, che risponde al nome di “Einsatzgruppe TIGRIS” (gruppo di intervento TIGRIS)
- Articolo
2009
marzo
Controlli straordinari alla Valascia
Massiccia presenza di agenti in borghese sugli spalti
- Articolo
2009
gennaio
Richiedente l'asilo russo picchiato da agenti della polizia ferroviaria
Ha sporto denuncia al Ministero pubblico il richiedente l'asilo 30enne che lo scorso 30 dicembre 2008 sarebbe stato picchiato da due agenti della polizia ferroviaria e da una terza persona in civile qualificatasi quale poliziotto.
- Articolo
2008
ottobre
Sgombero del SelvaSquat: 5 arresti e censura
All'alba di lunedì 10 ottobre, dopo 17 giorni di occupazione, il SelvaSquat in via Tesserete a Massagno è stato sgomberato e prontamente murato. Cinque fra gli occupanti (fra cui un minorenne) sono stati portati in carcere. Preoccupanti, anche in questo caso, i tentativi della polizia di impedire la documentazione dell'evento tramite il sequestro di macchine fotografiche e telefonini.
- Articolo
2008
settembre
Infiltrazione di securitas nel movimento
Dopo l'infiltrazione avvenuta tre mesi fa in un gruppo di lavoro di Attac da parte di Securitas, l'AntiRep (GAR) losannese viene a sapere che è stato vittima dello stesso tipo d'intrusione.
- Articolo AntiRep
- Articolo Attac
2008
luglio
Commissario indagato per favoreggiamento alla prostituzione
Un commissario della polizia cantonale ticinese è stato interrrogato in merito a presunti reati legati alla prostituzione. Alcune prostitute hanno testimoniato contro l'agente. L'uomo otteneva favoritismi del tipo: l'entrata e le consumazioni gratis nei locali a luci rosse.
- Articolo
2008
giugno
Giovane colombiano picchiato dalla polizia di Locarno
Botte e minacce della polizia locarnese ad un giovane Colombiano
- Articolo
2008
marzo
Condannati per abuso di autorità i tre poliziotti
Condannati per abuso di autorità i tre poliziotti (2 della comunale e uno della contonale) che nel settembre 2004 fermarono dei liceali grigionesi. Caduti invece i reati di lesioni e vie di fatto
- Articolo
2008
gennaio
Dipendente del carcere La Stampa ruba 5 mila Franchi.
Funzionario amministrativo del carcere La Stampa di Lugano ruba 5 mila Franchi. Il funzionario è stato sospeso dall'incarico e il suo caso è stato segnalato al Ministero Pubblico
- Articolo
2007
novembre
Polizia cantonale e comunale reprime duramente azione antimilitarista a Lugano
Domenica 25 novembre si conclude la settimana dell'esercito svizzero a Lugano, trasformata in zona di guerra. Un presidio e pacifiche azioni contro la presenza dell'esercito vengono duramente represse: 16 fermati, 8 feriti, 5 denunciati
- Articolo
2007
novembre
Polizia impedisce ad un cameramen TSI di riprendere
Domenica 25 novembre la polizia impedisce ad un cameramen TSI di riprendere le azioni antimilitariste
- Articolo
2007
ottobre
Arrestato poliziotto spacciatore di cocaina
Avrebbe non solo consumato, ma anche spacciato il giovane agente attivo nella Gendarmeria, nel Reparto mobile del Sottoceneri, finito in manette giovedì. Celibe e domiciliato nel Luganese, l'uomo lavorava nella Polizia cantonale da circa tre anni. È una delle sei persone tratte in arresto dalle forze dell'ordine nell'ambito di un'operazione antidroga che ha interessato, con anche una serie di perquisizioni in abitazioni, il Luganese e il Mendrisiotto.
- Articolo
2007
ottobre
Fermi politici e perquisizioni contro militanti ticinesi
Tra la scorsa e questa settimana, due fermi (uno di quasi 48 ore) di compagni, colpevoli di essere solidali e di averlo espresso attraverso una scritta e un volantino. Durante la prigionia sono arrivati anche a perquisire le loro abitazioni e il luogo di lavoro di uno di loro, sequestrando computer e telefonini.
- Comunicato Molino
- Articolo
2007
giugno
Condannati agenti di polizia che derubavano asilanti
Gli agenti, con il pretesto del controllo dei documenti, fermavano giovani richiedenti l'asilo che poi venivano derubati dei loro pochi averi.
- Articolo
2006
novembre
La polizia sorveglia (goffamente) il CSOA il Molino
Una camionetta della polizia controlla gli accessi al CSOA il Molino
- Testimonianza
Testimonianza e fotografie
2006
novembre
La polizia riprende i tifosi al derby
Notati strani movimenti della polizia che riprende i tifosi nonostante tutto proceda nella calma, si preparano le banche dati?.
- Testimonianza
Fotografia
2006
ottobre
Aggrediti per errore dalla polizia comunale di Lugano
Due giovani aggrediti dalla polizia comunale nei pressi del CSOA il Molino di Lugano: probabilmente uno scambio di persone.
- Testimonianza 1
- Testimonianza 2
2006
ottobre
Pallottole più potenti in dotazione alla polizia cantonale
La pallottola ad espansione controllata si deforma immediatamente al contatto di un oggetto e vi si ferma, provocando ferite più gravi della munizione blindata attuale. Contrariamente a quest'ultima, la nuova pallottola non rischia invece di rimbalzare e di ferire altre persone.
- Articolo
2006
settembre
Auto della polizia nei parcheggi riservati ai disabili
Segnalate auto della Polizia cantonale stazionata in vari parcheggi del cantone, riservate ai disabili. Esigenze di servizio?
Articolo completo
2006
agosto
Caporale locarnese: abuso d'autorità e lesioni
Caporale della Polizia comunale di Locarno s'è reso colpevole di abuso di autorità e lesioni semplici per avere malmenato un giovane durante un controllo
- Articolo completo
2006
febbraio
Assolti i poliziotti che avevano malmenato un giovane
Un ragazzo ridotto all'invalidità al quale viene negato un qualsivoglia risarcimento, e i due poliziotti che lo hanno picchiato assolti ed indennizzati
- Articolo completo
2005
dicembre
Agente indagato per molestie sessuali
L'ex agente della polizia comunale di Locarno è indagato per presunte molestie sessuali nei confronti della nipote adolescente.
- Articolo completo
2005
novembre
Cameran aggredito da agente della polizia cantonale
Un cameramen di un'agenzia fotografica, intervenuto a Viganello per filmare il ritrovamento di un'auto usata per una rapina, ha avuto un diverbio con l'agente, che gli ha chiesto di non riprendere il veicolo. Malgrado si sia allontanato, l'agente lo avrebbe aggredito colpendo ripetutamente la telecamera, che, caduta a terra, si è rotta.
- Articolo completo
2005
novembre
La polizia di Lugano non conosce la legge sulla raccolta di firme
La raccolta di firme senza bancarelle non necessita di alcuna autorizzazione!
Negli scorsi giorni un giovane che, senza bancarella, raccoglieva firme in Piazza Dante a Lugano a favore dell'iniziativa "28 inceneritori bastano", ha subito intimidazioni da una rappresentante in divisa della polizia comunale cittadina. Come l'interessato mi ha confermato, l'agente in questione gli si è avvicinata e in tono inquisitorio gli ha chiesto se aveva l'autorizzazione a raccogliere firme, dopodichè ha minacciato di portarlo in centrale per dei controlli.
- Articolo completo
2005
ottobre
Due agenti di polizia rubano denaro a richiedenti l'asilo
Le ipotesi di reato che motivano gli arresti sono: ripetuto abuso di autorità, ripetuto furto e discriminazione razziale a danno di alcuni richiedenti l'asilo, reati avvenuti in occasione di finti controlli di polizia. Il bottino è di poche centinaia di franchi, ed i fatti, in parte già ammessi, sono avvenuti nel luganese a partiere dallo scorso mese di agosto. Nel dicembre 2006 l'agente è stato condannato.
- Articolo completo
- Altro agente indagato
- Condannato l'agente (dic06)
2005
ottobre
Tentativo di suicidio alle pretoriali
A Bellinzona presso le carceri pretoriali, un detenuto 22enne, cittadino straniero, ha tentato il suicidio tentando di impiccarsi con un lenzuolo.
- Articolo completo
2005
giugno
Poliziotto di Melide indagato per consumo di cocaina
Uno dei due agenti della Polizia comunale di Melide è finito nelle maglie dell'antidroga ed il Municipio ha deciso di sospenderlo momentaneamente dalla sua attività. La misura è scattata subito dopo che nei suoi confronti il Ministero pubblico ha aperto un'inchiesta per presunto consumo di cocaina.
- Articolo completo
2005
maggio
"Rainbow" prepotenti e razzisti sulla posta per Airolo
Gli addetti alla sicurezza della ditta privata "Rainbow" abusano del loro potere, infastidendo e discriminando un ragazzino nero e impediscono ad una persona in stato d'ebrietà di accedere al mezzo pubblico
- Resoconto della vittima
2005
aprile
Sciopero della fame per chiedere giustizia
Un giovane ticinese, Luca Pacchiani di Stabio, s'è incatenato, oggi verso le 14.00, alla porta del Palazzo di giustizia, in via Pretorio. Motivo della protesta: il giovane chiede più giustizia sociale, sia per sé che per la collettività, era stato accusato di aver fabbricato delle molotov, accusa poi caduta ma che aveva fortemente penalizzato il giovane.
- Articolo e foto 1
- Articolo e foto 2

2005
aprile
Polizia di lugano picchia brutalmente una 44enne
Gli agenti si sarebbero quindi accaniti con calci e pugni, soprattutto sulla 44enne di Besso, procurandogli, come detto, diverse ferite documentate. Fin qui la versione della presunta vittima del pestaggio. La polizia, dal canto suo, smentisce tutto
- Articolo
2005
marzo
Tentativo di suicidio alle pretoriali di Lugano
Un cittadino italiano 41enne, dimorante nel Bellinzonese, e sotto inchiesta per infrazione alla legge federale sugli stupefacenti (inchiesta condotta dalla PP Rosa Item), ha tentato il suicidio avvolgendosi attorno al collo un lenzuolo. Non riuscendo nel proprio intento, di seguito si è procurato delle ferite ad un polso, mediante un coltello in plastica riportando ferite superficiali. Alcuni istanti dopo, il detenuto ha chiesto aiuto agli agenti di picchetto.
- Articolo
2005
febbraio
Giovane svizzero di origine africana picchiato da un poliziotto
Un cittadino svizzero d'origine africana, residente nel Mendrisiotto, ha denunciato al Ministero pubblico un agente della polizia cantonale. Secondo le accuse dell'uomo, quarantenne e invalido, un poliziotto della cantonale lo avrebbe picchiato martedì sera negli uffici di via Bossi.
- Rassegna stampa
- Reazione della comunità africana

2005
gennaio
Ricorso contro nove agenti violenti
Ricorso contro decreto di non luogo a procedere nei confronti di nove agenti della comunale di Lugano e della cantonale che avrebbero usato violenze e causato lesioni, durante il fermo di un algerino avvenuto nell'aprile 03
- Articolo CdT
2004
dicembre
Ventitrenne tenta il suicidio in gendarmeria
Presso il locale d'attesa sicurizzato della Gendarmeria di Bellinzona - un cittadino italiano 23enne dimorante nel bellinzonese, sotto inchiesta per infrazione alla Legge Federale sugli stupefacenti, ha tentato il suicidio avvolgendosi attorno al collo il proprio pullover.
- Articolo "TiO"
2004
settembre
Malvaglia: muore durante un fermo della polizia
Esito letale per il fermo operato dagli agenti della polizia cantonale in un ristorante di Malvaglia. Non coincidono le versioni (della polizia e della gerente del bar) su quanto avvenuto all'interno del locale che l'operaio frequentava da tempo: -Non è vero come dice la polizia che ha dato in escandescenze. Stava male-
- Articolo "La Regione"
2004
settembre
Schedature di massa alla protesta contro Berlusconi
Una quarantina di agenti della cantonale (molti in tenuta antisommossa) hanno accerchiato il gruppo di manifestanti che protestava davanti all'hotel Olivella di Morcote. Hanno eseguito ingiustificate schedature e fotografie. Sono stati fermati due militanti. Ad un mediattivista sono stati seguestrati alcuni rullini. Una ragazza che passava di li per caso è stata malmenata e ha sporto denuncia.
- info
- Rassegna stampa
1 - 2 - testimonianza
2004
settembre
Violenze alla Sagra dell'Uva
Al termine della Sagra dell'Uva a Mendrisio un gruppo di giovani viene violentemente attaccato da polizia e securitas
- Testimonianze
2004
settembre
Giovani grigionesi denunciano maltrattamenti e manganellate dalla polizia luganese durante un fermo
Una scolaresca grigionese, ed alcune minorenni ticinesi protagonisti di una rissa in piazza cioccaro a Lugano. Alcuni dei ragazzi retici denuncieranno la polizia ticinese per maltrattamenti e manganellate subite durante l'intervento. Nel dicembre 2006 i tre agenti verranno condannati per abuso di autorità, vie di fatto e lesioni semplici.
- Raccolta articoli
2004
settembre
Assurdo sgombero del Macello okkupato di Locarno
Una cinquantina di poliziotti in tenuta antisommossa sgomberano l'ex macello di Locarno, occupato da qualche giorno da alcuni autonomi. Lo stabile era già quasi vuoto, ma la polizia riesce comunque a malmenare alcuni giovani, a minacciare un mediattivista e ad impedire ad un cronista TSI di documentare l'accaduto.
- Articolo indymedia
- Immagini dello sgombero
2004
settembre
Ennesimo suicidio alle pretoriali di Bellinzona
Il primo settembre, intorno alle 15.10, un 17enne cittadino nigeriano detenuto alle carceri pretoriali di Bellinzona, si è tolto la vita nella propria cella. Più e più volte queste carceri sono state sotto accusa, anche nei rapporti di Amnesty International, per i trattamenti e le condizioni di detenzione inumani.
- Agenzia
- Sovraffollamento nelle carceri ticinesi
- Articolo Area
2004
Luglio
Detenuti danno fuoco alla propria cella alle pretoriali
Due detenuti danno fuoco alla propria cella alle carceri pretoriali di Bellinzona e Mendrisio a pochi giorni di distanza l'uno dall'altro. Uno dei due riporterà gravi ustioni
- Articolo
2004
Giugno
Calci in pancia dalla polizia solo perché africano
Il 13 giugno Bachir, 22enne della Sierra Leone viene selvaggiamente picchiato da quattro agenti della polizia comunale di Lugano mentre tenta di ritornare al centro in cui vive. Per le ferite riportate dovrà essere operato. Sporgerà poi denuncia contro i poliziotti.
- Articolo Area
2004
Maggio
Iniziano gli interrogatori agli autodenunciati
Alla condanna per aver ospitato persone in difficoltà, faranno seguito circa 150 autodenunce consegnate al Governo ticinese da parte del Movimento dei Senza Voce. Le Autorità cantonali ordinano però alla polizia cantonale di interrogare tutte le persone, che, in solidarietà con la "colpevole", si sono a loro volta autodenunciate. Alla fine di maggio avvengono le prime citazioni per comparire nelle gendarmerie delle principali città del cantone.
- Articolo indymedia
- Rassegna stampa
2004
Maggio
Si suicida un 60enne alle pretoriali di Lugano
Un cittadino tedesco di 60 anni residente in Ticino, si è impiccato in cella utilizzando i propri vestiti.
- Agenzia
2004
Maggio
Fermo razzista alla stazione FFS di Lugano
L'insegnante angolano Antonio Muanda Medina viene violentemente fermato, perquisito, denigrato, insultato e portato in centrale dalla stazione FFS di Lugano
- Articoli da "Il Caffé"
2004
Maggio
Amnesty International condanna la condotta delle polizie cantonali
Nel capitolo del Rapporto 2004 concernente la Svizzera Amnesty International (AI) critica soprattutto la condotta di alcune polizie cantonali, colpevoli di aver usato violenza nei confronti di manifestanti, richiedenti l'asilo e detenuti di colore.
- Il rapporto
- Altro materiale
2004
Maggio
Spray al pepe contro minorenne
La polizia utilizza spray al pepe contro un minorenne che ha "osato" slacciare le stringhe ad un agente di polizia durante un'azione contro Mc Donald's a Muralto. Vengono fermate cinque persone, quattro di queste minorenni.
- Articolo indymedia
-Rassegna stampa
2004
Aprile
Solidarietà criminalizzata
Dopo che per anni il problema dei sans papier, in particolar modo di cittadini ecuadoriani, rimane irrisolto e banalizzato dal governo ticinese, comincia una campagna di persecuzione contro le famiglie ecuadoriane e parte della popolazione ticinese che da loro solidarietà, il 29 aprile 2004 a Bellinzona una donna viene processata alla pretura penale con l'accusa di "aiuto al soggiorno illegale". La sua unica "colpa" è quella di prestare aiuto a degli esseri umani in difficoltà. La sentenza si risolverà con una multa di 200 franchi per lieve infrazione della legge federale sulla dimora e il domicilio degli stranieri (LDDS). Alla condanna faranno seguito circa 150 auto denunce consegnate al Governo ticinese da parte del Movimento dei Senza Voce.
- Articolo indymedia - Rassegna stampa
Foto del processo
Interviste
2004
Aprile
Proiettili di gomma alla Resega
Una ragazza di 16 anni viene colpita alla testa e alle braccia da proiettili di gomma sparati da agenti in antisommosa al termine di una partita di hockey
- Articolo "La Regione"
2004
Marzo
Interrogazione sull'inefficienza della polizia ticinese
La polizia sembra aver marcato il passaggio ad un'attività prevalentemente repressiva per reati minori e ad una sottovalutazione della prevenzione e delle inchieste sulla grande criminalità
- L'interrogazione di Graziano Pestoni
2004
Febbraio
Diciottenne picchiato dalla polizia al ritorno dal carnevale
Ammanettato sul treno dopo Rabadan pestato e lasciato ferito in cella senza cure, denuncerà per vie di fatto, lesioni, abuso d'autorità, omissione di soccorso e violazione della legge sulla polizia due agenti della Comunale di Bellinzona e un caporale della Cantonale. Verranno prosciolti qualche mese più tardi a causa dell'impossibilità di ricostruire l'accaduto.
Testimonianza del padre
Fotografie delle ferite
Rassegna stampa
Presa di posizione - 2
2003
Ottobre
Azione contro Mc Donald's violentemente fermato un minorenne
Minorenne viene brutalmente fermato dalla polizia comunale di Lugano, che lo gettano a terra e lo ammanettano. È accusato di aver lanciato dello sterco durante l'azione.
- Testimonianza del giovane
Fotografie del fermo
2003
Ottobre
Un caporale della cantonale stringe una relazione con una prostituta a cui rivela "segreti d'ufficio"
Il comando decreta che il commissario non infranse il segreto d'ufficio, non passò informazioni sull'inchiesta per la quale la compagna era indagata: promovimento della prostituzione
- Articolo de "Il Caffé"
2003
Settembre
Nessuna pistola-elettrochoc per la polizia ticinese
La Commissione tecnica della polizia svizzera (SPTK) ha recentemente raccomandato l'adozione delle pistole-elettrochoc M26 e X26 della ditta Taser, la polizia cantonale non sembra per ora intenzionata ad addottarle.
- Interpellanza di Giorgio Canonica
2003
Agosto
Violenza e razzismo in un fermo a B'zona
Durante il fermo la persona di colore, interpellata è stata colpita due volte ai testicoli senza che opponesse particolare resistenza, è stata fatta spogliare, rimanendo ad un certo punto senza mutande ed è stata insultata.
- Interrogazione al CdS di Manuele Bertoli
2003
Giugno
Carcerazioni preventive "infinite" per i venditori di canapa
Contestate le modalità ed i tempi di carcerazione preventiva (fino a Cinquantuno giorni di carcere senza mai aver visto il procuratore pubblico) per le persone finite in manette a seguito dell'operazione Indoor
- Articolo Area
- Raccolta di materiale
2003
febbraio
Interpellanza sulla tortura alle pretoriali
Le condizioni alle carceri pretoriali rientrano nella definizione di tortura universalmente riconosciuta, la quale come tutti sanno non contempla soltanto il dolore cagionato dalla violenza fisica, bensì anche ogni trattamento degradante dell'essere umano capace di "ingenerare nei detenuti sentimenti di paura, di stress, di angoscia e di inferiorità in grado di umiliarli ed eventualmente rompere la loro resistenza fisica e morale"
- l'interpellanza e la risposta del CdS
2002
Ottobre
Violento sgombero del CSOA il Molino
Con una spropositata azione di forza, un centinaio di poliziotti in tenuta antisommosa sgombera 30 autonomi e numerosi equadoriani clandestini, che verranno poi espulsi, dal centro sociale a Canobbio. La polizia sfonda tutte le porta chiuse e distrugge materiale dal valore di migliaia di franchi, mura le entrate e recinta la zona con filo spinato.
- Raccolta di materiale
- Comunicato stampa
- Denuncie di scorrettezze durante lo sgombero
2002
Febbraio
Violenze e razzismo in un fermo a B'zona
Un giovane svizzero di origine brasiliane ha denunciato violenze ingiustificate (calci, pugni) ed insulti razzisti da parte della polizia cantonale e di alcuni agenti Securitas.
- Articolo Area 1
- Articolo Area 2
2001
Luglio
Genova G8: protesta a Chiasso e denunce  
2001
Marzo
La polizia uccide un uomo per aver rubato un'automobile a Lugano
Predrag Milenovic di origine Balcanica viene ucciso il 26 marzo a Lugano a pochi passi dalla sede della polizia a Molino Nuovo da un colpo di pistola della polizia; aveva rubato un'automobile.
- Dossier "razzismo"
Fotografie
1999
Marzo
Agenti di polizia picchiano selvaggiamente un tifoso alla Resega
Il ragazzo è stato prelevato dagli agenti, ammanettato e picchiato con almeno 50 pugni sul viso e manganellate su tutto il corpo. Il pestaggio è avvenuto in parte sul posto, in parte sul cellulare e in parte negli uffici della centrale di Via Bossi. Solo l'intervento della polizia cantonale ha interrotto il pestaggio. Il medico di guardia ha affermato che "se non si fosse trattato di un soggetto particolarmente robusto, un intervento così brutale avrebbe potuto condurre alla morte".
- Comunicato CSA il Molino
1996
Maggio
Violentemente repressa festa di primavera al parco del Tassino a Lugano
L'annuale ritrovo pacifico di primavera che si svolge al Parco del Tassino di Lugano viene violentemente repressa dalla polizia che con manganelli e proiettili di gomma cercherà di evacuare il parco.
- Storia recente dell'autogestione in Ticino
1995
Dicembre
Sparatoria via Basilea a Lugano
Muore una persona
 
1994
Gennaio
Percosso cittadino della Guinea dalla polizia di Chiasso 
1993
Aprile
Ex-poliziotto spara e ferisce un ragazzo a Savosa 
1992
Ottobre
Agenti  favoriscono fuga dalla "stampa" per soldi e cocaina
La procura pubblica scopre che l'agente rimasto ucciso avrebbe percepito quale compenso per la sua collaborazione circa trentamila franchi, un centinaio di grammi di haschisch e un po' di cocaina, mentre al suo collega sarebbero andati poco più di diecimila franchi.
- Informazioni
1972
Febbraio
Giovane picchiato nella sede della polizia
A seguito di una manifestazione per l'autogestione un giovane viene fermato e violentemente picchiato con sacchi di sabba nelle famigerate "Baracche del Cassarate"
- Storia recente dell'autogestione in Ticino

Altro materiale sparso:
- Sito della polizia cantonale
- Armi a disposizione della polizia cantonale

 
     
 
> abusi della polizia
abusi della polizia
 
  > Commenta questo articolo  
> Aggiungi una traduzione a questo articolo
> Scarica l'articolo in formato .PDF
> Invia questo articolo per email
  Che ridere.....!!!! 2004-12-07 19:53  
Non ho nulla da commentare.....

Questo sito mi fa solamente ridere......!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAH!!!!!!!!!!
Solo una cosa, quando avrete veramente bisogno, non chiamate la POLIZIA però, arrangiatevi.......
Bhò
  cosa ti fa tanto ridere? 2005-02-11 15:06  
Non c'è niente da ridere. Spera solo che di non trovarti mai in questo genere di situazioni.
fenice
  smettiamola 2005-05-01 14:15  
Secondo me dovremmo smettere tutti quanti di criticare l'operato della polizia (sia cantonale che comunale). Certo, ci saranno stati sicuramente degli abusi o comunque dei comportamenti non consoni alla loro posizione, ma che saranno anche stati ripresi o comunque puniti.Il fatto è che siamo sempre a sparar merda sul loro operato,ma quando abbiamo bisogno: "pola di qua...pola di la..." e se non ci fossero...beh...avremmo comunque qualcosa da ridire.Io quindi suggerirei un bell'esamino di coscienza (me compresa)!
Stella
  non può continuare cosi!! 2006-04-08 21:00  
non trovo assolutamente giusto il comportamento di certi (un gran parte) polizziotti..chissà le cose che non sappiamo che hanno fatto o fanno!il mondo è ingiusto!solo perchè hanno la divisa si credono di essere chi sa chi..ma con che diritto!!
daniela
  abusi della polizia 2006-09-17 19:38  
come sempre questa gente che con una schifosa divisa addosso di carabiniere o militare in genere possono tranquillamete essere violenti. Questi non sono altro che la stessa cosa e fatti della stessa pasta dei mafiosi violenti . In certi ambienti si considera li lavoro vero umiliante e per contare qualcosa chi non e' nulla o diventa mafioso o carabiniere.
massimobettiolo@VODAFONE.IT
  Mah 2006-12-03 13:55  
Mi piace tantissimo questo sito, é molto istruttivo e sono daccordo con quasi tutto quello che viene pubblicato ma quando leggo certe cose dubito dei veri ideali per i quali é stato fondato questo sito. Come ad esempio: L'ex agente della polizia comunale di Locarno è indagato per presunte molestie sessuali nei confronti della nipote adolescente.
Descriminare é sbagliato, ma allora cosa può interessarci il fatto che un ex poliziotto ha commesso un crimine? Lo commettono molte altre persone, tra i quali stranieri che ovviamente non bisogna discriminare, perché nessuno é uguale e tutti possono sbagliare. La cosa più sbagliata é generalizzare, creare categorie immaginarie dove si raggruppano classi sociali e le si giudicano in base a degli errori che pochi di loro hanno commesso. Questo discorso per me non vale solo per gli stranieri ma per tutti, compresi i poliziotti, che diciamolo, non sono le persone piu simpatiche di questo mondo. Trovo però ingiusto scrivere un affermazione di quel tipo. Perché il poliziotto preso in considerazione non ha ne arrestato qualcuno ingiustamente ne altro, ha compiuto centro un fatto "penibile", ma questo é un altro argomento e sinceramente non penso di avere le competenze per commentarlo.
mix
  E' MOLTO IMPORTANTE 2006-12-15 11:34  
E' molto importante che continui ad esistere un monitoraggio non istituzionale, ma serio e sistematico, dell'operato delle forze istituzionali, senza cadere nell'errore di segnalare i reati non pertinenti all'esercizio delle loro funzioni. Bravi, continuate così.
La vostra è una missione di civiltà contro ogni forma di abuso.
Sarebbe bello che nelle prime pagine delle varie GAZZETTE locali venissero messe a caratteri cubitali anche queste notizie, come fanno con gli immigrati al primo sgarro !
davide
  COMPLIMENTI! 2007-03-27 11:11  
Ottima idea invece, tanto che stiamo pensando di svilupparlo a scala globale, per denunciare tutti gli abusi compiuti dalla polizia nei vari paesi (ci sono già legali che hannoaderito all'iniziativa).
Personalmente ho anche amici nelle forze dell'ordine, e devo dire che sono persone squisite, ma devo dire che ultimamente è in atto una tendenza a reclutare feccia della peggior specie, veri picchiatori professionisti servi dei padroni e che godono nel trattare i cittadini (che li mantengono) come bestie, e sopratutto gli stranieri, anche quando non sarebbe il caso.
Hitler a confronto di questa gente era un'educanda, e devono essere spazzati ... via senza se e senza ma!

Indian Summer
  PERCHÈ NON PARLARE DEI PROCURATORI 2009-06-16 01:14  
PERCHÈ NON PARLARE DEI PROCURATORI CHE ABBIAMO IN TICINO CHE SONO PEGGIO DELLA POLIZIA , LA POLIZIA O MEGLIO I POLIZIOTT SONO I BURATTINI DI QUEST' ULTIMI.
I NOSTRI MAGISTRATI CREANO A DIR POCO DISASTRI DI OGNI ENTITÀ SENZA FARSI SCRUPOLI,DISTRUGGONO LA VITA DI UNA PERSONA NEL GIRO DI POCHI MINUTI.
PARLIMO DI LORO
max