Startseite | Gemeinsame Startseite | Publizieren! | Feature Archiv | Newswire Archiv | Trasharchiv


Über Indymedia.ch/de
Indymedia-Café
Editorial Policy / Moderationskriterien
Über Sprache sprechen - Sexismus in der Sprache
Wie kann ich auf Indymedia.ch publizieren / Allgemeines zu Medienaktivismus
Kontakt
Wiki
Mailingliste
Medienaktivismus
Gedanken zu Provos & Fakes
Links









 
www.indymedia.org

Projekte
print
radio
satellite tv
video

Afrika
ambazonia
canarias
estrecho / madiaq
kenya
nigeria
south africa

Kanada
london, ontario
maritimes
montreal
ontario
ottawa
quebec
thunder bay
vancouver
victoria
windsor

Ostasien
burma
jakarta
japan
korea
manila
qc
saint-petersburg

Europa
abruzzo
alacant
andorra
antwerpen
armenia
athens
österreich
barcelona
belarus
belgium
belgrade
bristol
brussels
bulgaria
kalabrien
croatia
cyprus
emilia-romagna
estrecho / madiaq
euskal herria
galiza
deutschland
grenoble
hungary
ireland
istanbul
italy
la plana
liege
liguria
lille
linksunten
lombardia
london
madrid
malta
marseille
nantes
napoli
netherlands
nice
northern england
norway
nottingham
oost-vlaanderen
paris/île-de-france
patras
piemonte
poland
portugal
roma
romania
russia
sardinien
schottland
sverige
switzerland
thorn
toscana
toulouse
ukraine
großbritannien
valencia

Lateinamerika
argentina
bolivia
chiapas
chile
chile sur
brasilien
sucre
colombia
ecuador
mexico
peru
puerto rico
qollasuyu
rosario
santiago
tijuana
uruguay
valparaiso
venezuela

Ozeanien
aotearoa
brisbane
burma
darwin
jakarta
manila
melbourne
perth
qc
sydney

Südasien
india
mumbai

Vereinigte Staaten
arizona
arkansas
asheville
atlanta
austin
austin
baltimore
big muddy
binghamton
boston
buffalo
charlottesville
chicago
cleveland
colorado
columbus
dc
hawaii
houston
hudson mohawk
kansas city
la
madison
maine
miami
michigan
milwaukee
minneapolis/st. paul
new hampshire
new jersey
new mexico
new orleans
north carolina
north texas
nyc
oklahoma
philadelphia
pittsburgh
portland
richmond
rochester
rogue valley
saint louis
san diego
san francisco
san francisco bay area
santa barbara
santa cruz, ca
sarasota
seattle
tampa bay
tennessee
united states
urbana-champaign
vermont
western mass
worcester

Westasien
armenia
beirut
israel
palestine

Themen
biotech

Intern
fbi/legal updates
mailing lists
process & imc docs
tech
volunteer
 
 :: presidio x promuovere la giornata sentenza compressore ::
 Themen | Ökologie | Repression/Knast 10-12-2014 22:37
AutorIn : torinoecintura
APPELLO DA FAR GIRARE

DURANTE IL

PRESIDIO NO TAV – NO JOBS ACT

VENERDI 12 DICEMBRE DALLE 9,30

PIAZZA SAN CARLO ANGOLO VIA ROMA – TORINO
torino

NO TAV - NO JOBS ACT
LA REPRESSIONE DELLE LOTTE E’ IL VERO TERRORISMO

Mercoledi 17 dicembre all’aula bunker delle Vallette è prevista la sentenza per Chiara, Claudio, Mattia e Niccolò, i quattro attivisti No Tav arrestati ormai più di un anno fa per il sabotaggio a un compressore nel cantiere TAV di Chiomonte. Un anno in cui la lotta contro il TAV non si è mai fermata: ci sono state centinaia di iniziative, in tutta Italia e non solo, per la liberazione dei nostri quattro compagni/e, e il Movimento in più occasioni ha sostenuto la legittimità del sabotaggio come strumento di lotta per fermare un’opera inutile, dannosa e costosa per tutta la collettività, ricordando come questa pratica sia stata una risorsa fondamentale anche nelle lotte operaie dei decenni passati.


Per i 4 No Tav la Procura di Torino ha chiesto una condanna a 9 anni e 6 mesi per attentato con finalità di terrorismo, sostenendo, per la prima volta in base all’articolo 270sexies del codice penale, che l’azione è stata terroristica perchè aveva lo scopo di costringere lo stato a rinunciare alla realizzazione del TAV. Ma poiché il movimento No Tav da decenni cerca di impedire la realizzazione dell’opera, è evidente che con questa accusa si cerca di criminalizzare un’intera lotta. Il tentativo della Procura è di avere la possibilità di qualificare come terroristico un qualsiasi atto di Resistenza a quanto deciso dai poteri economici e politici, uno schema che un domani potrebbe essere applicato anche in altre occasioni: per uno sciopero, un blocco a una fabbrica o altro.
A maggio un ricorso dei difensori dei 4 è stato accolto dalla Cassazione che ha bocciato l’uso dell’articolo 270sexies, ma i PM dalle strane amicizie Padalino e Rinaudo non hanno ritirato l’accusa e anzi con la complicità della gip Bompieri l’hanno riformulata anche per Francesco, Graziano e Lucio, altri 3 No Tav in carcere dallo scorso luglio per lo stesso episodio.
Insomma sulla vicenda del sabotaggio di Chiomonte e sulla pelle dei nostri compagni/e si gioca una partita che va anche oltre la lotta No Tav: ne va della libertà di tutti di manifestare e opporsi concretamente alla devastazione dei territori, al saccheggio delle risorse pubbliche, alle misure di precarizzazione contenute nei provvedimenti governativi, come il Jobs Act. Una libertà di cui tutti abbiamo bisogno visto le prospettive di lotta cui saremo chiamati anche nell’immediato futuro.
Perciò da Torino alla Valsusa al resto d’Italia chiamiamo tutti/e a una giornata di mobilitazione per il prossimo 17 dicembre.

CHIARA CLAUDIO MATTIA NICCOLO’
FRANCESCO GRAZIANO LUCIO
NO TAV LIBERI
MERCOLEDI 17 DICEMBRE
SENTENZA PROCESSO COMPRESSORE
gira agli amici
 https://www.facebook.com/events/1423562297925989/?fref=ts
GIORNATA DI LOTTA
ORE 9 AULA BUNKER VALLETTE
ORE 17 Piazza Mercato a BUSSOLENO
 https://www.google.it/maps/@45.1358367,7.1509558,17z

No Tav Torino e cintura
 :: Keine Ergänzungen Ergänze diesen Artikel (.onion)
GNU Free Documentation License 1.2 Sämtlicher Inhalt auf Indymedia Deutschschweiz ist verfügbar unter der Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0 Germany.
Für sämtlichen Inhalt der jeweiligen Beiträge unter Indymedia Schweiz und Indymedia Deutschschweiz sind nur die jeweiligen AutorInnen verantwortlich!
Indymedia Schweiz läuft mit MIR 1.1
Use GNU!